OpenToonz apre una nuova era per l’animazione 2D open source





L’open source è inarrestabile e credo che tra qualche anno rappresenterà effettivamente il nuovo modello di “business” che baserà i profitti sui servizi correlati e non più sul prodotto principale, questo già in parte è reale ma ancora per poche realtà. OpenToonz è un software di parvenza professionale a mio avviso, con tanti strumenti messi a disposizione e in continuo sviluppo. Lo  Studio Ghibli ha usato già in passato il suo fratello maggiore Toonz sviluppato dalla Digital Video di Roma e nel marzo 2016 con Dwango, un editore Giapponese, hanno reso questa release gratuita chiamata appunto OpenToonz. La community internazionale è in forte crescita e in coda c’è quella italiana per cui ho pensato di realizzare qualche tutorial su questo programma che ritengo validissimo.

Buona visione

 

2 comments

  1. Salve, vorrei delle informazioni.
    Se si utilizzasse un software come openToonz, ci si potrebbero integrare le tavolette grafiche?
    o il disegno va fatto con il mouse come per la grafica 3d ad esempio su Blender.

    1. Ciao, certo che puoi usare tavolette grafiche per Opentoonz e per tutti i software in generale. Anche chi usa il 3D può usarle, dipende da quanto ti possono velocizzare il lavoro, alcuni le usano in sostituzione del mouse per qualsiasi programma perché si sono abituati così. Prima dell’acquisto di una tavoletta, ti consiglio di informarti sulla compatibilità tra sistema operativo del tuo computer, programma che usi in riferimento alla marca della tavoletta. Io, per esempio, ho la seconda della lista in questa pagina https://www.multimediarts.it/tavolette-grafiche-e-utility/ su Windows 10 con Opentoonz e altri software va molto bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*